imagealt

Entrata in Ritardo e Uscite

Ritardi:

 

Orario di entrata a scuola: ore 07.55-8.00.

Dalle ore 08.01 alle ore 08.10 allo studente viene assegnato un ritardo breve.

Dalle ore 08.11 alle ore 9.00 allo studente viene assegnato un ritardo (lungo) che conteggia lo studente come assente per l’intera ora, anche se presente in aula. 

Dopo le 9 non è più possibile entrare a scuola se non per comprovati motivi (esempio: certificato di visita medica, certificato sportivo…) approvati dalla vice-presidenza.

Allo studente sono concessi 2 ritardi al mese. Al 3° ritardo mensile lo studente viene sanzionato in automatico con 1 giorno di sospensione senza frequenza.

Si precisa che dopo 3 ritardi mensili e, quindi, l’applicazione della sanzione, ripartirà il conteggio dei ritardi mensili nel mese corrente.

 

Il ritardo coinvolge anche i rientri pomeridiani e, quindi, la prima ora di lezione nei rientri.

Il Ritardo Breve (RB) non fa parte del conteggio dei ritardi, ma avrà una influenza sul voto di condotta.

Uscite anticipate:

L’alunno si impegna a:

- Richiedere il permesso di uscita anticipata entro e non oltre le ore 9.00 del giorno stesso.

Se minorenne, l’alunno potrà uscire dall'Istituto solo se accompagnato da un genitore o tutore legale.

Nel caso eccezionale di una richiesta di uscita anticipata presentata dopo le ore 9, verrà contattata la famiglia (per minorenni e maggiorenni).

Le uscite anticipate saranno autorizzate esclusivamente in caso di gravi e comprovate motivazioni (es. visite mediche, impegni sportivi) che saranno vagliate dalla Dirigente Scolastica o sua collaboratrice e comunque dovranno limitarsi ad un massimo di 3 nel trimestre e un massimo di 5 nel pentamestre.

L’uscita deve essere autorizzata dal Dirigente Scolastico e da un suo delegato.